lunedì 31 dicembre 2012

NO AI BOTTI DI CAPODANNO

Ricordo a tutti coloro che possiedono animali, di tenerli dentro casa questa sera.
I botti di capodanno mietono ogni anno migliaia di vittime a tutto pelo, soprattutto cani, gatti, uccelli e (non lo direste mai), animali selvatici a cui si arresta il cuore per la paura del rumore improvviso e inaspettato.
Prima di lanciare qualsiasi botto, pensateci: ogni botto equivale a una o più vittime.
Non lasciate i vostri animali nei giardini PER NIENTE AL MONDO.
E' meglio lasciarli chiusi in casa che passare le prossime settimane a cercarli disperati per la città.

Colgo l'occasione per fare a tutti gli auguri di buon anno!

                                                        - Giulia Pellegrin-






martedì 18 dicembre 2012

TANTISSIMI AUGURI A TUTTI!

Il Natale si avvicina e io colgo l'occasione di fare a tutti tantissimi auguri!
Col 2013 prometto di essere più costante col blog.
Purtroppo o per fortuna, siamo esseri umani e spesso ci facciamo trascinare via dalle vicende della nostra vita.
Auguro a tutti felice Natale e buonissimo Anno Nuovo!
Crediamo ai Maya, mentre dicono che dopo il 21 dicembre ci sarà un'importante rivelazione che cambierà il mondo. Che dite, tutti vegani? Noi ce lo auguriamo. :D

                                 AUGURI A TUTTI! 

                                 - Giulia Pellegrin -


                             

giovedì 6 dicembre 2012

Associazioni animaliste e loghi

Questa sera vorrei spendere due parole che vede l'animalismo preso in causa in parte, ma che mi riguarda, come riguarda tante altre persone che si battono per cose in cui credono (che siano cause di animalismo, lavorative, sportive, ecc), e se le vedono distruggere tra le mani per colpa dei soliti incompetenti (passatemi il termine che può anche sembrare offensivo).
Mi contatta un'associazione animalista abbastanza importante che sta per nascere, mi chiede di creare dei loghi per loro, in gara con un altro grafico. Vince il migliore.
Vince lui, anche se ovviamente io sono di parte e ritengo la sua opera poco diretta nel significato e poco chiara.
Viene ricoperto di complimenti per l'idea, per com'è stata fatta, per la fantasia e l'espressività dell'opera.
Accetto di buon grado, nessuno è perfetto, nemmeno io.
Poi però scopro aprendo per caso il sito OIPA Italia, che il logo creato da questo 'grafico' (lo metto tra virgolette per rispetto ai veri grafici che si impegnano e stanno svegli tutta la notte alla ricerca di nuove idee), è stato ricalcato da un'immagine già esistente nel sito.
Dopo mesi in cui questo logo è stato creato e scelto, salta fuori l'arcano. Ma viene accettato lo stesso, perchè quelle del sito OIPA sono immagini che si possono utilizzare a piacimento.

Ecco, ora mi chiedo perchè io ancora perdo tempo in Italia a tentare di emergere con idee mie, pensate, ripensate, rivisitate, fatte e scartate mille volte, se tanto poi c'è chi mi passa davanti ricalcando un'immagine già esistente da chissà quanto.
La ritengo una cosa offensiva e volgare per chi cerca ogni giorno di andare avanti con le sue sole forze.
So che in molti comprenderanno il mio disgusto, questo tipo di avvenimenti si possono trovare in ogni campo. In questo caso il disegno e la creatività.
Inutile dire che ad averla saputa in anticipo non avrei sprecato un secondo per questo tipo di cose.
Peccato che mi fosse stato detto: creare un logo, e non prender spunto/copiare cose già esistenti.
Il copiare mi avrebbe fatto sicuramente risparmiare tempo e fatica.

Ovviamente spero sempre nella serietà altrui, di chi crea e di chi valuta. Ma mi rendo conto che al giorno d'oggi sono solo utopie.
Non mi dilungo oltre.
Non faccio nomi nè dell'associazione, nè del 'grafico' in questione.
Così evito tristi figure ad entrambe le parti.
Mi è stata dimostrata poca serietà, ne prendo atto e non seguirò oltre le loro attività, perchè questa la ritengo già di per sè una partenza fallimentare.
Buonanotte a tutti.





(Qui sopra: immagine che potete ritrovare tranquillamente nella home della pagina OIPA, e logo)

Chiudo ben volentieri questa parentesi e ritorno col pensiero sui miei fratelli animali.
Restate sintonizzati per le prossime notizie.
   
                                   - Giulia Pellegrin -